[24/08/2006] Trasporti

La rivoluzione dei trasporti viaggia sulle ruote di una bicicletta

PADOVA. La bicicletta sarà la protagonista del terzo appuntamento di “AmbientAzioni, ovvero modi per coltivare cambiamenti”, la rassegna padovana di teatro, danza e cinema nata per promuovere sviluppo sostenibile e cultura di pace, abbinando a ogni performance grandi tematiche sociali e ambientali, per capire insieme che “coltivare cambiamenti” è possibile a partire dalle nostre azioni e scelte quotidiane.

L’iniziativa è promossa da Arci Nuova Associazione e Comune di Padova e domani sera mette in agenda il tema della mobilità sostenibile e della bicicletta come “scelta di vita”.

Aprirà la serata Emilio Rigatti con la presentazione del suo libro “Minima Pedalia”. Il volume già nel sottotitolo, “Viaggi quotidiani su due ruote e manuale di diserzione automobilistica”, introduce la scelta consapevole dell’autore di rinunciare all´uso dell’auto in favore della ben più ecologica e salutare bicicletta, per raggiungere il posto di lavoro percorrendo ogni giorno oltre 20 chilometri. Viaggi quotidiani che si trasformano in racconti, esperienze, incontri e imprevisti.

A seguire “Ciclonica”, monologo di e con Soledad Nicolazzi, storia di una donna che, parlando a un’amica lontana, sogna di partire a cavallo della sua “velocipede Ronzina" e di raddrizzare il mondo. Lo spettacolo prende spunto da “Critical Mass”, un gruppo di persone che, a Milano e in molte altre città del mondo, una sera a settimana si incontra e gira festosamente la città in bici senza una meta prefissata, bloccando il traffico per alcuni minuti e portando una ventata di novità a chi si trovi, volente o nolente, a passare e partecipare.

Torna all'archivio