[14/06/2006] Parchi

Anche Beppe Grillo sull´ammiraglia di Greenpeace

GENOVA. L’ammiraglia di Greenpeace «Rainbow warrior» (nella foto) arriverà a Genova domani, giovedì 15 giugno. Per iniziare tour di tre mesi del Mediterraneo. La navigazione proseguirà in Italia, Grecia, Turchia, Libano, Israele, Francia e Spagna. La nave dovrebbe dirigersi anche a Pianosa e nelle altre isole dell’arcipelago toscano per campagne di studio sulle risorse marine. Nello stesso tempo è nel Mediterraneo anche l’«Esperanza», ex nave da guerra, la più moderna della flotta di Greenpeace.

Per domani è prevista a bordo una conferenza stampa internazionale con la presentazione del rapporto «Riserve marine per il Mediterraneo». Interverranno Karli Thomas, responsabile oceani di Greenpeace International e Alessandro Giannì, responsabile mare di Greenpeace Italia. Ci sarà anche Beppe Grillo, comico e autore di uno dei blog più letti del pianeta. «Con questa spedizione – spiega Alessandro Giannì – Greenpeace vuole ottenere la creazione di una rete di riserve marine e far scomparire le attività più pericolose come la pesca illegale delle spadare. La bellezza del Mediterraneo deve essere protetta, anche grazie a una rete di riserve marine. Le aree protette oggi sono meno dell´un per cento del Mediterraneo, molto meno del 25/50 per cento raccomandato dagli scienziati. Greenpeace si batte per ottenere una rete globale di riserve marine che comprenda il 40 per cento degli oceani del mondo e il 40 per cento del mar Mediterraneo».

Torna all'archivio