[13/06/2006] Energia

L´amministratore delegato dell´Eni: «Largo ai rigassificatori»

VENEZIA. «Ho visto il decreto varato dal Governo e mi sembra che contenga tutta una serie di indicazioni che vengono in parte dall’Unione Europea e in parte da altre necessità legislative: mi pare che vada nella giusta direzione». Lo ha detto l’amministratore delegato dell´Eni, Paolo Scaroni (nella foto), intervenuto all’assemblea degli industriali a Venezia. «Il decreto – ha sottolineato Scaroni – contiene la novità degli incentivi per le Regioni che accettano un rigassificatore: certamente lo vedo con favore perché mi considero un antesignano dei rigassificatori. Credo di essere stato il primo a dire che l´unico modo di creare la vera concorrenza per il gas in Italia sia dotarci di parecchi rigassificatori».

«Mi corre l´obbligo di dire ai miei concittadini che in Giappone ci sono 24 rigassificatori dal 1965 – ha concluso Scaroni – e non è mai successo nulla. Gli incentivi quindi ben vengano: non c’è nulla da temere. Nel mondo ci sono 80 rigassificatori e non c’è mai stato un piccolo problema o incidente in nessuno di questi 80. Quindi sono d’accordo con gli incentivi e invito tutti a restare tranquilli».

Torna all'archivio