[06/06/2006] Acqua

La Provincia di Livorno approva il Piano per gli invasi idrici

LIVORNO. Via libera del Consiglio provinciale livornese (nella foto) al Piano per gli invasi idrici 2006-2007, lo strumento che ha il compito di individuare i progetti per il recupero e la realizzazione di nuovi invasi multifunzionali, da destinare alla raccolta e all’accumulo di acque superficiali per uso irriguo, antincendio e, eccezionalmente, potabile.

«Con questo Piano – dichiara l’assessore all’agricoltura della Provincia di Livorno, Maurizio Scatena – abbiamo cercato di dare risposte al grave problema della scarsità di risorse idriche, che per il nostro territorio rappresenta un fattore negativo per lo sviluppo delle attività agricole. La realizzazione di invasi multifunzionali permetterà di raccogliere le acque superficiali, durante i periodi di maggiore piovosità, garantendo il mantenimento del livello idrico delle falde profonde». «L’individuazione di altri tre progetti, fuori dal finanziamento previsto – conclude Scatena – consentirà l’attivazione degli interventi non appena si renderanno disponibili altre risorse».

Per la realizzazione degli interventi la Provincia può contare sulle risorse assegnate dalla Regione Toscana, pari a oltre 2.270.000 euro. I progetti approvati, realizzati anche secondo le indicazioni pervenute dal Consorzio di Bonifica della Val di Cornia e dall’Asa, sono sette, di cui quattro completamente finanziati, ed interessano il territorio della Val di Cornia e dell’Elba. I quattro interventi finanziati riguardano: la manutenzione straordinaria di tre invasi a fini irrigui a Riotorto (Piombino) per un costo di 400.000 euro; la realizzazione di una vasca di accumulo e il miglioramento funzionale della vasca in località La Gera, per la captazione delle acque del fosse Le Gore, per circa 684.000 euro; la manutenzione straordinaria del laghetto Fossa Calda a Venturina, costo di 504.000 euro; la realizzazione di un laghetto collinare nel territorio di Portoferraio per circa 683.000 euro.

L’inizio dei lavori per l’esecuzione degli interventi è previsto entro la fine del 2006. Il Piano individua anche altri tre progetti la cui realizzazione è subordinata all’assegnazione di ulteriori finanziamenti da parte della Regione. Gli interventi si riferiscono alla realizzazione di due laghetti ad uso irriguo a Bagnarello (Suvereto) e nella zona di Populonia (Piombino), e di un invaso idrico, in zona collinare, località Pozzo alle Vigne (Campiglia Marittima).

Torna all'archivio