[03/07/2009] Parchi

Il parco nazionale dell’Arcipelago spiega come visitare Giannutri

GROSSETO. L’isola di Giannutri è quasi esclusivamente privata ed è abitata e frequentata nel periodo estivo. E’ normalmente priva di servizi ed esercizi pubblici, ma nella buona stagione sono aperti alcuni esercizi di ristoro. L’isola può essere percorsa liberamente, tranne che nel periodo dal 26 di maggio fino al 12 ottobre di ogni anno. Il Parco, proprio per conservare la bellezza e la particolarità naturali dell’isola, ha stabilito, nel periodo di massima affluenza, un massimo di 300 visitatori al giorno. Sono state istituite due zone di protezione a nord e a sud di un “corridoio” libero, e ha deciso un biglietto di ingresso all’area per il solo periodo di restrizione. Questo contributo servirà a finanziarie indispensabili provvedimenti di risanamento ambientale e di tutela dell’Isola, sia a terra che a mare, in corso di progettazione.

Per visitare l’Isola nel periodo indicato è necessario che i singoli visitatori e/o i gruppi contattino una guida tra quelle indicate in elenco o chiedano informazioni ai seguenti uffici: all’Ufficio del Parco all’ Isola del Giglio: e-mail gillone@islepark.it fax: 0564 809099; APT di Monte Argentario a Porto S. Stefano, piazzale S. Andrea, nei pressi degli imbarchi per Giglio e Giannutri: Tel. 0564.814208, Fax 0564 814052., infoargentario@lamaremma.info. Pro loco del Giglio Tel. 0564 809400.

Dalla prima pagina del sito www.islepark.it tutti possono consultare, in tempo reale, il calendario delle gite programmate per Giannutri e vedere la guida o l’agenzia che le organizza in un dato giorno. Per coloro che non vorranno prendere una guida è consentito il passaggio soltanto lungo il “corridoio” libero, che comprende la strada di collegamento principale da Cala Spalmatoio a Cala Maestra. Il corridoio è individuato in rosso nella cartina che segue.

Si ricorda che al momento non è possibile visitare il sito archeologico di Villa Domizia, per precise disposizioni del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e che i trasgressori saranno multati. Per ulteriori informazioni sulla regolamentazione e le norme di comportamento è possibile anche consultare il sito www.islepark.it

Torna all'archivio