[19/06/2009] Parchi

Sul Tevere a scoprire le area Marine protette con Marevivo e ministero dell’ambiente

ROMA. E’ in pieno svolgimento sul lungo Tevere la IX edizione della rassegna “Stelle di mare lungo il Fiume: le riserve e i parchi marini in mostra”, organizzata da Marevivo dal 17 al 21 giugno in collaborazione con il ministero dell’ambiente ed il Consorzio nazionale interuniversitario per le scienze del mare (Conisma).

La manifestazione si svolge allo scalo de Pinedo, nel cuore di Roma, che è diventata così un’esclusiva “piazza” sulle sponde del Tevere dove per 5 giorni si parlerà di mare ed aree marine protette.

«La Rassegna Stelle di mare lungo il Fiume: le riserve e i parchi marini in mostra, realizzata in collaborazione con il ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, è l’occasione per scoprire la realtà delle aree marine protette, per conoscere la storia, la natura, i personaggi e i miti del mare più bello d’Italia. La rassegna accompagnerà il visitatore alla scoperta di questo inestimabile patrimonio che pone l’Italia, con le sue 28 aree marine protette, già istituite, al primo posto tra i Paesi del mediterraneo», spiega Marevivo

Ogni sera, a partire dalle 20, il Consorzio nazionale interuniversitario per le scienze del mare (Comisma), che raggruppa 30 università italiane, tiene una “lezione” sul tema “Vuoi sapere come vive il mare?” ma anche su: ecosistemi marini; costruttori di habitat; alto mare; l’ambiente pelagico; le lagune costiere e le zone di marea; le isole, bracconaggio, migrazioni. Le lezioni sono realizzate nell’ambito del protocollo d’intesa tra ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e Marevivo e la partecipazione da diritto all’acquisizione di crediti formativi)

Con Expomed si fa invece un tuffo nel futuro con la proiezione di immagini tridimensionali sugli ambienti subacquei delle aree marine protette italiane «che creano un effetto che dà la sensazione di trovarsi all’interno del documentario – spiega Marevivo - E ancora un acquario con il Pesce robot che attraverso sofisticati sensori, si muove autonomamente negli ambienti sommersi copiando esattamente i movimenti tipici della specie».

“Stelle di mare lungo il fiume” prevede anche incontri di poesia, concerti, presentazioni di libri, proiezioni di film e documentari naturalistici e l’Enoteca degli Amici al Caffè del Mare, dove i visitatori possono assaggiare prodotti enogastronomici provenienti da numerose regioni d’Italia.

«L’edizione del 2009 sarà a impatto zero – sottolinea Marevivo - Le emissioni di CO2 generate dall’evento verranno infatti compensate dalla messa a dimora di piante nel Bosco di S. Giuliano a L’Aquila, distrutto da un incendio. L’impatto zero è garantito dal Corpo Forestale dello Stato».

Alla rassegna interverranno, fra gli altri: Aldo Cosentino, direttore generale della direzione protezione natura del ministero dell’ambiente, Umberto Croppi, assessore alla cultura del comune di Roma, Fabio De Lillo assessore all’Ambiente del comune di Roma, Mario Pescante, Commissario straordinario per i Giochi del Mediterraneo e Piero Gaffuri, direttore Rai Nuovi Media.

Torna all'archivio