[12/06/2009] Parchi

Conservare la biodiversità: piano d´azione della Regione Toscana

FIRENZE. E’ passato un anno da quando la Regione Toscana ha siglato un accordo con il Wwf Italia per la stesura di un Piano d’azione di conservazione regionale della biodiversità in Toscana. Lunedì prossimo durante il convegno “La biodiversità in Toscana, dalle conoscenze alle politiche. Verso un piano d´azione regionale” che si svolgerà presso l´Auditorium del Consiglio regionale ( via Cavour 4, a partire dalle 9.30), verrà fatto il punto sulla sua attuazione.

Partendo da un quadro di dati già disponibili, ottenuti attraverso progetti realizzati in passato come ad esempio Re.Na.To.(Repertorio Naturalistico della Toscana), l’iniziativa della Regione Toscana ha come obiettivo quello di conservare efficacemente la biodiversità terrestre e marina, dotandosi di uno strumento di programmazione ed indirizzo per facilitare l’individuazione delle problematiche connesse e facilitare la scelta e attuazione delle azioni più urgenti per la conservazione delle specie e degli habitat in maggior stato di pericolo.

Considerato che in Toscana sono presenti 94 habitat di interesse comunitario o regionale e 914 specie di flora e fauna di elevato valore conservazionistico, rare o endemiche, è necessario istruire programmi di tutela, a partire da un’attenta gestione territoriale per mantenere queste “eccellenze”.

Il Wwf Italia fornisce il supporto tecnico per questo progetto data la sua esperienza sul tema, considerato che l’associazione ambientalista ha prodotto la “Biodiversity Vision” per l’Ecoregione Mediterraneo centrale ed avviato una specifica collaborazione con il Ministero dell’Ambiente collegata alla definizione di una Strategia nazionale per la biodiversità.

Il programma del convegno.

Moderatore: Giampiero Sammuri – Presidente nazionale Federparchi

Inizio ore 9.30 – 10.00
Introduzione e avvio dei lavori
Marco Betti, Assessore Regione Toscana

Prima sessione (mattina):
La tutela della biodiversità: Gli strumenti di acquisizione delle conoscenze in Toscana ed esperienze di piani di tutela.

Ore 10,00-10,30
Progetto RENATO Repertorio Naturalistico Toscano
Relatore: Paolo Agnelli - Museo La Specola - Cristina Castelli NEMO srl
0re 10,30-11,00
Progetto BioMarT Biodiversità Marina Toscana
Relatore: Fabrizio Serena - ARPAT e Cecilia Volpi Museo La Specola Università di Firenze.
Ore 11,00-11,30
Il monitoraggio degli uccelli in Toscana
Relatore: Luca Puglisi - Direttore Centro Ornitologico Toscano
11.30-12.00
Strategie e Piani per la conservazione della biodiversità: un quadro della situazione in Europa e nel Mediterraneo.
Relatore: Enrico Calvario - Lynx Natura e Ambiente
Ore 12.00 – 12.20
Verso la Strategia Nazionale per la Biodiversità: il ruolo delle Regioni
Relatore: Eugenio Duprè - Ministero dell’Ambiente – DPN
12.20 – 12.40
Chiusura della prima sessione
Erasmo d’Angelis – Presidente VI Commissione “Territorio e Ambiente” del Consiglio Regionale

Pausa pranzo
ore 13.00 - 14.00
Seconda sessione (pomeriggio):
Verso un Piano regionale per la conservazione della biodiversità in Toscana

Moderatore: Stefano Leoni - Presidente WWF Italia
Introduzione: Edoardo Fornaciari - Regione Toscana (Responsabile tutela e valorizzazione delle risorse ambientali).
Ore 14,00-14,30
Il Piano regionale per la conservazione della biodiversità (parte terrestre): individuazione dei target di conservazione.
Relatore: Leonardo Lombardi / Paolo Sposimo - NEMO srl
Ore 14.30 – 15.00
Il Piano regionale per la conservazione della biodiversità (parte marina): individuazione dei target di conservazione.
Relatore: Fabrizio Serena - ARPAT
Ore 15.00 – 15.30
Verso un Piano regionale per la conservazione della biodiversità in Toscana: bilancio della prima annualità e presentazione della seconda fase
Relatore: Franco Ferroni - Responsabile Progetti Conservazione WWF Italia
Interventi tavoli di lavoro progetto ERC Toscana.
Dibattito con la partecipazione dei componenti la VI Commissione “Territorio e Ambiente” del Consiglio Regionale

Chiusura dei lavori
Edoardo Fornaciari - Regione Toscana (Responsabile tutela e valorizzazione delle risorse ambientali)

Torna all'archivio