[25/05/2009] Energia

La Cina al quarto posto mondiale per l’energia eolica installata

LIVORNO. Durante il quinto Forum sulla strategia energetica cinese che si è tenuto a Pechino, il vice presidente dell’associazione cinese per la scienza e la tecnologia, Lu Yanchang, ha detto che «Con una potenza installata di 12 milioni de kilowatts, la Cina è diventata il quarto Paese del mondo per potenza eolica installata, dietro gli Stati Uniti, la Francia e la Spagna. L´energia eolica è diventata quindi per la Cina uno dei principali motori di sviluppo delle nuove energie.

Il Paese aveva costruito più di 200 centrali eoliche fino al 2008, generando 12,8 kwh di elettricità. Entro il 2010, la Cina prevede di costruire ancora più progetti eolici nelle zone costiere cosi come in vaste regioni dell’ovest del Paese».

L’eolico è stato sfruttato su vasta scala per primo nelle regioni settentrionali della Mongolia interna e dell’Hebei. La Mongolia interna, con una superficie di 1,18 millioni di km2, ha risorse eoliche per un potenziale di 100 milioni d kilowatts e pensa di aumentare la sua potenza installata nel settore a oltre 10 milioni di kw entro il 2010, arrivando così a circa la metà dell’energia fornita alla Cina dal suo più gigantesco progetto idroelettrico: la diga delle Tre Gole, che però ha provocato pesantissime ricadute ambientali e sociali. Anche l’Hebei, entro il 2020, incrementerà di oltre 10 milioni di Kw la sua produzione di energia eolica.

Torna all'archivio