[20/05/2009] Rifiuti

Lucca: prosegue positivamente la mitigazione degli impatti alla Smurfit

LUCCA. La cartiera ‘Smurfit Kappa Ania paper’ di Ponte all’Ania, nel comune di Barga, sta rispondendo alle prescrizioni previste in ottemperanza all’Autorizzazione integrata ambientale (Aia), che imponevano un miglioramento ambientale in relazione in particolare a cattivi odori ed impatto acustico.

Nell’ultimo incontro tra azienda, enti e comitato cittadino, è stato verificato il miglioramento della situazione. Per quanto riguarda il Piano di risanamento acustico l’azienda ha completato la seconda delle tre fasi previste: in dettaglio, è stata completata la modifica dell’impianto di depurazione, sostituendo le giranti vecchie con nuove, completamente immerse e coperte sul lato superiore, quindi meno rumorose.

Per quanto riguarda l’eliminazione dei cattivi odori ed il miglioramento del sistema di depurazione, sono stati installati ulteriori agitatori, in modo da tenere sospesi i fanghi attivi. Il nuovo sistema era stato sperimentato per un mese, in una porzione dell’impianto, e adesso è stato esteso a tutte le vasche di ossidazione biologica.

Qualche problema è stato riscontrato solamente nella prima settimana di lavoro con il nuovo assetto, quando si sono verificati episodi di maleodoranze che sono scomparse una volta che l’impianto è andato a pieno regime. «Anche questo incontro – sottolinea l’assessore provinciale all’Ambiente, Maura Cavallaro – è stato proficuo e dimostra come il percorso intrapreso sia quello migliore per arrivare alla soluzione delle problematiche sorte nella cittadina e rendendo possibile la convivenza tra coloro che vivono in questa zona e un’azienda di questa portata. Il comitato, infatti, ha manifestato, anche in questa occasione, soddisfazione per gli obiettivi raggiunti ed è già stato fissato il prossimo incontro di verifica per il 3 luglio» ha concluso l’assessore.

Torna all'archivio