[16/04/2009] Consumo

A Rispescia ecco il primo laboratorio didattico eco-sostenibile

LIVORNO. Inaugurato oggi a Rispescia (Grosseto) dal sindaco Emilio Bonifazi e da Angelo Gentili della Segreteria Nazionale Legambiente, il primo laboratorio didattico eco-sostenibile, realizzato presso il centro nazionale per lo sviluppo sostenibile di Legambiente. Diffondere le buone pratiche per creare modelli di sostenibilità concreti e ripetibili nel territorio provinciale, è tra gli obiettivi che animano la recente ristrutturazione del laboratorio didattico presso il Centro Nazionale per lo Sviluppo sostenibile di Legambiente a Rispescia, realizzato grazie ai finanziamento del Comune di Grosseto e che rientra nella più ampia programmazione di interventi di eco-compatibilità che Legambiente ha da anni attivato presso la struttura dell´ex Enaoli, tanto da meritare dalla regione il premio “Toscana Ecoefficiente”, per gli interventi nel campo dell´efficienza energetica.

Alla struttura che già vantava l’utilizzo di pannelli solari e fotovoltaici, caldaie ad alta efficienza, interventi di bioediliza, un impianto di fitodepurazione, e tanti altri interventi di buone pratiche di gestione si aggiungono le misure predisposte appositamente per il laboratorio, attrezzato con supporti didattici ad alta tecnologia (telescopio, stereoscopio, e tanti altri strumenti).

Le misure adottate prevedono l’autonomia energetica grazie a 6 pannelli solari fotovoltaici e la coibentazione delle pareti con pannelli isolanti ecologici. L’allestimento è rigorosamente fatto con mobili realizzati in materiale ecocompatibile; le vernici utilizzate sono tutte atossiche e composte da pigmenti naturali e inoltre i colori delle pareti sono stati scelti nel rispetto dei principi della cromoterapia: giallo e arancione per stimolare la concentrazione e la creatività.

L´acqua utilizzata nel laboratorio proviene in parte da un impianto per la raccolta delle acque piovane. Quindi un laboratorio nel laboratorio, dato che già l´esame dei parametri utilizzati diventa esperienza didattica concreta da proporre agli studenti che giornalmente svolgono esperienze presso il Centro di Legambiente, che opera in stretta collaborazione con l´amministrazione comunale e si candida – oggi ancora di più - quale punto di riferimento per percorsi di educazione ambientale non solo per l´ampia e qualificata offerta didattica, ma anche quale dimostrazione tangibile che strumenti e tecnologie applicate in campo ambientale danno risultati concreti in termini di energia prodotta, risparmio di CO2, risparmio di acqua e anche di “conto economico”, con risparmi sulle bollette.

«Siamo molto fieri di questo laboratorio – afferma Angelo Gentili, Presidente - che completa un percorso di eco-sostenibilità che stiamo portando avanti presso il Centro e valorizza l´intensa attività di educazione ambientale che Legambiente svolge con le scuole territoriali e non solo». La strategia è quella di far crescere adulti consapevoli, rendendo i giovani sin da subito protagonisti di un cambiamento e promotori di buone pratiche ambientali presso le proprie famiglie. «La ristrutturazione del laboratorio in chiave eco-sostenibile – ha aggiunto Gentili -è un ulteriore tassello di questa strategia, che con successo condividiamo con l´Amministrazione Comunale di Grosseto, il cui contributo ha reso possibile questi interventi e che, grazie al protocollo siglato recentemente per percorsi di educazione ambientali, renderà protagonisti proprio i giovani studenti grossetani».

Soddisfatto anche il sindaco, per l’iniziativa che si aggiunge alle altre che l’amministrazione sta facendo nell’educazione ambientale e per promuovere la sostenibilità ambientale e la tutela delle risorse. «Crediamo fondamentale – ha dichiarato il sindaco Emilio Bonifazi - dare il buon esempio, come istituzione, con azioni e provvedimenti mirati alla tutela dell’ambiente e all’uso di energie alternative. Per questo abbiamo finanziato con entusiasmo la creazione di questo laboratorio didattico pensato in chiave interamente ecologica».

Torna all'archivio