[17/05/2006] Comunicati

Alfonso Pecoraro Scanio allŽambiente

ROMA. Era nellŽaria: da alcuni giorni il portavoce nazionale dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio (nella foto) veniva pronosticato come il più probabile successore di Altero Matteoli alla guida del Ministero dellŽambiente e così è avvenuto.

Il premier incaricato Romano Prodi ha, infatti, presentato la lista dei ministri. AllŽambiente torna, dunque, un esponente del «Sole che ride». Era accaduto anche dieci anni fa, nel 1996, quando ancora Prodi scelse come ministro Edo Ronchi, attualmente nellŽesecutivo nazionale dei Ds.

Per il resto, confermati anche i due vicepresidenti del Consiglio: Massimo DŽAlema, che diventa ministro degli Esteri, e Francesco Rutelli, che avrà i Beni culturali. Agli Interni Giuliano Amato, la difesa a Clemente Mastella, mentre Emma Bonino si occuperà di relazioni con lŽEuropa.

Torna all'archivio