[10/03/2009] Parchi

Giampiero Sammuri nuovo presidente di Federparchi

GROSSETO. E’ il grossetano Giampiero Sammuri, il nuovo presidente nazionale di Federparchi. E’ stato eletto oggi, a Roma, con 18 voti favorevoli su 20 consiglieri presenti, nella prima riunione del nuovo direttivo Federparchi, eletto un mese fa dal sesto congresso nazionale, conclusosi con dodici nuovi ingressi nell’organismo dirigente di Federparchi su venticinque componenti.

Si tratta di un incarico di enorme prestigio per il presidente del parco regionale che fino a pochi mesi fa coordinatore toscano dell’associazione dei parchi italiani e attuale responsabile della Commissione biodiversità di Federparchi nazionale. Al congresso nazionale di Federparchi Sammuri, aveva evidenziato la necessità di rilanciare il sistema delle aree protette italiane, costituito dai parchi nazionali, dai parchi regionali, dalle riserve naturali e dalle aree marine protette, oggi, dopo la sua elezione, ha ribadito che «La presenza di Federparchi è essenziale, consentendo alle aree protette di assumere la consapevolezza della loro importanza nel fornire nuove prospettive di sviluppo sostenibile ai territori. La costruzione di una rete di collaborazione nel trasferimento delle buone pratiche è dunque il valore aggiunto che l´associazione ha saputo garantire in questi anni e che io mi impegno a portare avanti».

Giampiero Sammuri ha 55 anni e vive a Roccastrada (Gr) laureato in scienze biologiche e specializzato in pubblica amministrazione, è presidente del parco regionale della Maremma dal 2000. Dal 1995 al 1999 è stato vicepresidente della provincia di Grosseto con deleghe all’ambiente e risorse faunistiche. Attualmente è dirigente della provincia di Siena nel settore risorse faunistiche e riserve naturali e docente all’università di Siena nel corso di laurea “Gestione e conservazione del patrimonio naturale”.

Torna all'archivio