[03/03/2009] Comunicati

Pisa: ambiente e agricoltura nell´offerta dei laboratori scolastici della provincia

PISA. La provincia cerca di rispondere alle numerose richieste per lo svolgimento di laboratori didattici nelle scuole (è riuscita ad assegnarne 259) che fanno parte del progetto "Agricoltura, ambiente, prodotti locali", promosso dall´assessorato all´agricoltura in collaborazione con l´assessorato alla pubblica istruzione. Molte iniziative sono già alla fase operativa: "Un albero per Kyoto", dove gli studenti avranno modo di capire cosa s´intende per "impronta ecologica" e alcuni di loro (3 classi degli istituti superiori “Santoni” di Pisa e “Cattaneo” di San Miniato), visiteranno l´impianto di Cuoidepur Spa di Santa Croce che depura reflui industriali e civili; "Il mio amico albero" dove i ragazzi della scuola media Pascoli di Cascina, durante il laboratorio curato dalla Società italiana arboricoltura sono stati coinvolti direttamente in un progetto di miglioramento ambientale e paesaggistico della Zrc (Zona di ripopolamento e cattura) di Navacchio-Latignano; inoltre, le 19 classi elementari e medie che seguono i percorsi legati al fiume con la guida dell’Arcipesca, a conclusione delle attività saranno protagonisti, affiancati dai genitori, di una prova pratica di pesca sul campo di gara internazionale di Calcinaia. Dal fiume al mare: i ragazzi delle superiori che seguiranno i laboratori "Difendiamo il mare" potranno trascorrere una mattinata sul battello oceanografico Poseidon dell´Arpat, attrezzato per l´attività di monitoraggio costiero.

«Siamo molto soddisfatti della risposta delle scuole e dell´interesse mostrato dagli studenti - dichiara il vicepresidente della provincia, e assessore all´agricoltura, Giacomo Sanavio (Nella foto)- Questo ci incoraggia a proseguire. Un sentito ringraziamento a tutti i soggetti pubblici e privati impegnati nello svolgimento dei laboratori: in particolare alla Camera di Commercio di Pisa e alla Banca di Bientina, per il loro importante contributo alla realizzazione del progetto».

Torna all'archivio