[25/02/2009] Acqua

A convegno sulla depurazione della Valdinievole, ma senza gli ambientalisti...

PISTOIA. Si terrà venerdì prossimo a partire dalle 15.30 a Ponte Buggianese (Fattoria Settepassi, via Gremignaio 23 / 27) il convegno “Sviluppo sostenibile e partecipazione dei cittadini: gli obiettivi per il Padule di Fucecchio e per la Valdinievole”. Durante l’evento, organizzato dalla provincia di Pistoia e dal comune di Ponte Buggianese in collaborazione con Regione Toscana e Assindustria Pistoia, si parlerà del Padule di Fucecchio e della priorità della sua tutela, ma soprattutto del riassetto della depurazione nell’area dopo le modifiche progettuali rispetto ai contenuti dell’Accordo di programma del 2004 (cosiddetto “progetto tubone”).

«In questi anni, una parte rilevante dell’impegno amministrativo delle istituzioni locali ha riguardato la definizione di un nuovo sistema per la depurazione in Valdnievole – dichiarano l’assessore provinciale alla pianificazione territoriale Luigi Giorgetti e il sindaco di Ponte Buggianese Luigi Galligani - Questo impegno si è distinto per un ampio dibattito che ha coinvolto associazioni e cittadini e si è concluso con soluzioni che garantiranno una sostanziale diminuzione della pressione ambientale sul territorio ed in particolare sul padule di Fucecchio. Oltre agli effetti sulla qualità dell’ambiente- continuano gli amministratori- l’intervento sulla depurazione garantirà un maggior controllo degli scarichi in fognatura ed un minor costo per le imprese locali che potranno beneficiare di crescita competitiva».

Poi Giorgetti e Galligani ricordano le difficoltà incontrate durante il percorso «Questo risultato non è stato semplice perché si è dovuto superare il conflitto tra le ragioni dello sviluppo e quelle dell’ambiente che ha messo di fronte il destino di un territorio, pesantemente segnato dalla crisi economica e che non può rinunciare ai processi di modernizzazione, e la sopravvivenza dello straordinario ambiente dell’area umida, denominata padule. Consapevoli dell’importanza degli effetti che la realizzazione del progetto avrà sul territorio abbiamo organizzato questa giornata per parlare ancora delle soluzioni individuate, di come sono state raggiunte e degli effetti di buon governo che dal progetto ci attendiamo» concludono assessore e sindaco.

Il programma prevede, dopo i saluti e l’introduzione ai lavori dell’assessore Giorgetti, gli interventi di: Marco Betti e Paolo Matina rispettivamente assessore alla risorsa idrica della Regione Toscana e Dirigente responsabile dell´Area tutela delle acque interne e costiere (“La riorganizzazione della depurazione in Valdinievole e la tutela del Padule di Fucecchio); di Giovanni Simonelli, Acque Ingegneria S.r.l. (Il progetto per il nuovo sistema di depurazione della Valdinievole); di Michele Vescovi vice presidente Assindustria Pistoia (Lo sviluppo in Valdinievole, problemi e prospettive); di Pier Luigi Galligani, sindaco di Ponte Buggianese (Il futuro dell’area: un progetto partecipato).

Il progetto sarà anche partecipato ma ad esempio le associazioni ambientaliste che nell’intera vicenda hanno avuto un ruolo non secondario fin dal 2004 e che alla fine hanno anche accolto (con qualche riserva) l’ultima proposta progettuale, non risultano pervenute. Le conclusioni del convegno sono affidate ad Agostino Fragai, assessore regionale alla partecipazione.

Torna all'archivio