[21/07/2008] Consumo

Firenze, per un consumo critico? Ricomincio da me!

FIRENZE. Cambiare l’attuale modello di vita incentrato sul consumo sfrenato di materia ed energia è necessità non più rimandabile, ed anche le piccole azioni quotidiane nella direzione della sostenibilità, che ognuno di noi può mettere in pratica, possono avere un immenso valore. E questo lo spirito che ha mosso l’amministrazione comunale di Firenze ed in particolare l’assessorato alla Partecipazione democratica, Nuovi stila di vita e Consumo critico, nel promuovere il progetto “Ricomincio da me!”. L’iniziativa, a cui collabora Aiab Toscana (associazione agricoltura biologica), Legambiente Toscana, il Villaggio dei popoli, Manitese Firenze, è indirizzata a famiglie e a single che hanno voglia di mettersi in gioco per modificare i propri consumi, migliorare la qualità della vita e ridurre quindi l’impronta ecologica sul pianeta. Si tratta di “lavorare” coadiuvati da operatori appositamente formati che coinvolgeranno i gruppi locali in attività di laboratorio. I temi riguarderanno l’energia (es. risparmio energetico, autocostruzione di pannelli solari), la mobilità (es. muoversi in città in modo sostenibile e come riparare la bicicletta), l’alimentazione (es. focus su prodotti biologici), la finanza etica (es. come orientarsi), l’acqua (es. riduzione consumi..), rifiuti (es. come fare il compost, come si differenziano i rifiuti), il turismo responsabile, il consumo critico (es. come si autoproducono detersivi e cosmetici..). La parte operativa del progetto inizierà a settembre 2008 e si concluderà nel febbraio 2009. Single e famiglie che volessero iscriversi lo possono fare entro il 31 luglio (tel. 055/587706, info@ricominciodame.com). Dall’assessorato informano che l’adesione al progetto e i materiali sono gratuiti.

Torna all'archivio