[17/07/2008] Energia

Certificazione energetica degli edifici, firmato accordo Provincia di Firenze-CasaClima

FIRENZE. Dopo l’annuncio ora c’è stata la firma: l’Agenzia fiorentina per l’energia (Afe) ha sottoscritto la convenzione con l’Agenzia CasaClima di Bolzano per la certificazione energetica degli edifici, un accordo nato sotto il patrocinio della provincia di Firenze e della stessa provincia Autonoma. Un nuovo strumento che di fatto influenzerà la qualità degli edifici, nuovi o ristrutturati, proprio grazie alla classificazione energetica espressa tramite il certificato energetico.

«Non possiamo ambire ad essere la prima provincia in Italia in materia di energie rinnovabili perché il primato spetta a Bolzano – ha ammesso Matteo Renzi, presidente della provincia di Firenze – ma possiamo lavorare per ottenere il secondo posto». Al convegno di presentazione della convenzione hanno preso parte anche Michl Laimer, assessore all’urbanistica, ambiente ed energia della provincia autonoma di Bolzano; Luca Talluri, presidente dell’Agenzia fiorentina per l’energia; Konrad Bergmeister, presidente dell’Agenzia CasaClima; Luigi Ulivieri, direttore generale Area sviluppo e territorio della provincia di Firenze; Norbert Lantschner, direttore dell’Agenzia CasaClima. Secondo l’intesa raggiunta, l’Afe sarà il referente per il rilascio sul territorio provinciale delle certificazioni energetiche degli edifici “CasaClima”, a cui i committenti dovranno inoltrare, tramite professionisti abilitati, la documentazione necessaria per il rilascio del certificato energetico. Il certificato energetico attesterà la “qualità energetica” che, nei casi di edifici particolarmente efficienti, verrà evidenziata da una “targa energetica” in metallo che sarà apposta sull’abitazione come segno distintivo. Afe inoltre si occuperà della formazione dei progettisti, degli artigiani e dei committenti, con appositi corsi di formazione, per consentire una introduzione corretta dello standard. Gli standard saranno quelli di “CasaClima” che è già in funzione da sei anni nella provincia di Bolzano, ma rappresenta una novità per il resto d’Italia.

«Obiettivo della provincia di Firenze – ha aggiunto Renzi – è quello di dimezzare l’uso di energia tradizionale entro sette anni: anche grazie a CasaClima possiamo vincere questa scommessa. Il 2015 sarà l’anno del 150° anniversario dalla Firenze Capitale d’Italia (1865) e sarà anche l’anno dell’Expo di Milano. Anche noi ci siamo posti in un’ottica di grandi obiettivi- ha concluso il presidente- e la certificazione CasaClima va proprio in questa direzione».

Torna all'archivio