[02/07/2008] Trasporti

All´università di Pisa nasce il software che ottimizza il car sharing

PISA. Le nuove tecnologie al servizio della mobilità e la rete utilizzata per ottimizzare gli spostamenti sia occasionali che per i percorsi consueti (quelli dei pendolari), per organizzare il car sharing ed i viaggi condivisi. Il tutto attraverso un software. Si tratta della realizzazione di un progetto di ricerca ma ha effetti applicativi immediati.

E’ stato pensato e realizzato dal “Laboratorio orientato alle applicazioni” del corso di Tecnologie informatiche della stessa laurea specialistica dell’Università di Pisa e in una fase in cui il petrolio sembra non voler finire la sua corsa portandosi dietro i conseguenti rialzi della benzina, la notizia non può che essere annoverata tar le buone pratiche.

Il sistema, denominato “TripLoa", è costituito da un software open source cui hanno lavorato i 60 studenti del corso guidati dal professor Antonio Cisternino, coadiuvato da Cristian Dittamo. L’interfaccia adattata ai più recenti standard web, è basata su mappe geografiche e consente di editare il percorso in modo intuitivo.

Inoltre “TripLoa è accessibile anche da dispositivi mobili come i palmari (Windows Mobile) e cellulari (Java), il che consente l’utilizzo anche durante il viaggio. «L’obiettivo del Laboratorio – spiega Cisternino – è di realizzare ogni anno un’esperienza di sviluppo software reale; lo sviluppo avviene in unità funzionali, piuttosto che di valutazione, in cui vi sono dei responsabili che coordinano il processo di sviluppo dal design alla realizzazione. I ragazzi hanno imparato a lavorare secondo la metodologia dell’extreme programming». La ricerca applicata prevede una modalità di programmazione collaborativa con una continua comunicazione tra i diversi partecipanti al progetto ed ha quindi una forte valenza didattica.

«Il sistema –continua Cisternino - è pubblicato su Codeplex, un sito di hosting di software open source piuttosto frequentato. La licenza scelta è volutamente permissiva e adatta allo sviluppo di prodotti commerciali, inoltre il sistema può anche essere usato per erogare servizi». Il sito http://triploa.di.unipi.it/ servirà a coordinare gli spostamenti dedicando attenzione particolare alla gestione dei dati personali e all´affidabilità degli utenti registrati.

Torna all'archivio