[10/04/2006] Energia

Renzo Cioni: «Il rigassificatore di Rosignano non è nel programma di Kutufà»

ROSIGNANO (Livorno). Rispetto al dibattito che si sta sviluppando sull’impianto di rigassificazione di Rosignano interviene il capogruppo dei Comunisti italiani in consiglio provinciale Renzo Cioni, rispondendo così anche all´assessore Simone Bartoli (del suo stesso partito) che nei giorni scorsi aveva suggerito di vincolare il parere della Provincia a quello della commissione tecnica regionale.

«In primo luogo - dice Renzo Cioni - sento la necessità di esprimere solidarietà al presidente della Provincia unitamente al mio apprezzamento per il fatto che ha personalmente mantenuto fermo l’impegno relativamente alla modifica della relazione che accompagna il bilancio 2006 sul punto relativo agli impianti di rigassificazione previsti nella nostra provincia (Olt e Edison-Solvay)».

«Rispetto al progetto di rigassificazione Edison-Solvay di Rosignano - afferma il capogruppo dei Comunisti italiani - mi sento di affermare che l’eventuale semplice parere positivo della commissione tecnica regionale non può essere la condizione perché anche la Provincia si adegui con il suo conseguente parere positivo.
L’impianto di rigassificazione di Rosignano non fa parte del programma con il quale è stato eletto il presidente Kutufà; peraltro se ciò fosse stato il sottoscritto non avrebbe accettato di candidarsi in una lista a sostegno del presidente stesso».

«Ritengo che non si possano semplificare cose così serie - conclude Cioni - è opportuno che rispetto ad un problema di questa dimensioni ci possa essere, come minimo, un pronunciamento delle popolazioni interessate: deve essere molto chiaro che percorsi diversi, che valorizzassero la forza di gruppi politici e mortificassero le legittime istanze delle popolazioni mi troverebbero in ferma e decisa contrapposizione.
E’ ovvio che per quanto attiene tutti i progetti di approvvigionamento di gas metano che interessano la nostra provincia vi dovrà essere un puntuale riscontro sia nella programmazione nazionale che nel piano energetico regionale in corso di definizione».

Torna all'archivio