[29/05/2008] Parchi

La Germania investe in foreste, ecosistemi e protezione biodiversità

LIVORNO. Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha annunciato alla Conferenza delle parti (Cop9) della Convenzione sulla diversità biologica dell’Onu che la Germania stanzierà nei prossimi 4 anni 500 milioni di euro per proteggere le foreste ed altri ecosistemi minacciati del pianeta.

La Merkel ha anche detto che la Germania verserà un contributo supplementare, che entro il 2013 raggiungerà il mezzo miliardo di euro all’anno, per la protezione delle foreste e degli ecosistemi.

«Tra il 2009 e 2012, Berlino conta di sbloccare un totale di 500 milioni di euro – ha detto la Merkel alla Cop9 di Bonn – Sono convinta che abbiamo bisogno di un cambiamento completo di processo nella conservazione delle specie».

La nona conferenza delle parti della Convenzione sulla diversità biologica si è aperta il 19 maggio a Bonn e dovrebbe concludersi il 19 maggio con un accordo per la protezione delle specie minacciate di estinzione e dal cambiamento climatico e dall’inquinamento.

Il ministro dell’ambiente tedesco, Sigmar Gabriel, ha spiegato che le delegazioni si sono già accordate su un’agenda per avvantaggiarsi nella discussione, con l’obbiettivo di giungere ad un accordo mondiale per salvare la biodiversità, mentre un trattato sulla biodiversità sarà negoziato in Giappone nel 2010.

Torna all'archivio