[27/03/2008] Aria

Livorno, nube nera sulla raffineria a causa del black out: nessun pericolo

LIVORNO. Questa mattina una nube nera si è formata sulla raffineria Eni di Stagno. Diverse persone si sono allarmate in tutta la città. La nube è stata causata dal black out nazionale. L’interruzione di energia elettrica – come in gran parte della città si è potuto constatare – è durata circa mezz’ora (dalle ore 11.30 alle 12) e, spiega una nota del Comune di Livorno, ha di fatto determinato il blocco di tutti gli impianti della raffineria per ragioni di sicurezza. Questo ha comportato, come riferisce una nota di Eni Divisione Refining & Marketing «la depressurizzazione degli stessi impianti con invio del gas di processo alle apposite torce di emergenza».

La nube che si è formata per questo processo si è dispersa in breve tempo, per il vento e la pioggia e, dice il Comune, non è stata rilevata dalla rete di monitoraggio della qualità dell’aria.

Arpat e Protezione Civile si sono immediatamente attivate per verificare l’accaduto e la possibile ricaduta ambientale della nube. Dal sopralluogo, come risulta dai dati Arpat e come spiega in conclusione la nota dell’amministrazione comunale, non è emerso alcun dato di preoccupazione.

Torna all'archivio