[29/02/2008] Energia

Rinnovabili in aree rurali, passa delibera in Provincia di Pistoia

PISTOIA. E’ passata all’unanimità in Consiglio provinciale una delibera proposta dalla vice presidenza sul tema delle energie rinnovabili nelle aree rurali. L’obiettivo è quello di favorire la produzione di energia nelle aree rurali in funzione di innovazione, sostenibilità e competitività del settore agricolo e dello sviluppo rurale anche in considerazione di una diffusa presenza delle imprese coltivatrici sul territorio. I soggetti interessati e coinvolti in questo programma sono: provincia di Pistoia, Comunità montana Appennino Pistoiese e le rappresentanze di categoria agricole e artigianali che realizzano un vero e proprio “accordo di filiera”.

Gli impegni che sono stati assunti riguardano: la creazione di un equilibrato rapporto nell’approvvigionamento ed utilizzazione di biomassa di origine forestale ai fini energetici; la costituzione di un soggetto gestore composto da imprese agricole e/o artigiane operanti nel settore forestale e/o cooperative agricole e/o consorzi costituiti in forma prevalente da Imprese agricole; la previsione nei contratti di appalto con eventuali gestori terzi, a far rifornire gli impianti con materiale proveniente dal territorio provinciale; la realizzazione di piani di approvvigionamento; la fornitura di soprassuoli boschivi appartenenti al patrimonio forestale regionale vocati per l’uso energetico e siti in un raggio chilometrico ottimale per l’ approvvigionamento degli impianti.

I soggetti interessati all’accordo hanno preso atto che l’utilizzo di materiale proveniente da aree limitrofe al luogo di utilizzazione è un fattore fondamentale per creare economia di scala al fine del raggiungimento dei seguenti obiettivi: qualificare la filiera agro-energetica della provincia, valorizzare il sistema foresta-legno della Toscana, promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio, valorizzare l’ambiente, creare alternative produttive per le imprese, creare una filiera economica a sostegno delle aree rurali, consolidare ed incrementare il numero degli addetti del settore. La provincia annualmente redigerà un rapporto tecnico economico sull’attività degli impianti che sarà fornito ai soggetti firmatari del presente accordo e si impegna a portare a conoscenza la cittadinanza sul percorso avviato.


Torna all'archivio