[21/02/2008] Parchi

Rete Natura 2000, il Tar dà ragione agli ambientalisti siciliani su Sic e Zps

LIVORNO. Con Ordinanza del 19 febbraio, il Tar Sicilia ha accolto il ricorso di Legambiente Sicilia, Lipu e Wwf e sospeso l’esecuzione del decreto dell’assessorato all’ambiente della regione Sicilia sulla tutela della Rete Natura 2000 nella regione.

Nel loro ricorso le associazioni avevano evidenziato le gravi lacune contenute nel provvedimento siciliano, che non prevedeva l’applicazione dei criteri minimi previsti dal decreto 17 ottobre 2007 del Ministero dell’ambiente (quello sulle Zps e i Sic) ed eludeva del tutto le disposizioni della delibera del Comitato nazionale per le aree protette del 1996, specie sotto il profilo del sistema sanzionatorio.

«Accogliendo la richiesta delle associazioni – dicono Wwf, Lipu e Legambiente in un comunicato congiunto - il Tar ha affermato come il provvedimento siciliano eludesse gli effetti della suddetta delibera (siti della Rete Natura 2000 come aree protette, con conseguente sistema di sanzioni penali, civili ed amministrative) e inoltre invadesse l’esclusività delle competenze statali in tema di tutela della biodiversità e degli ecosistemi, sancite dall’articolo 117, comma 2 lettera s) della Costituzione. Il Tar dunque sospeso il provvedimento, riconoscendo la sussistenza di un danno grave qualora il decreto della regione Sicilia avesse continuato a dare i suoi effetti. E’ un ulteriore segnale della necessità di una seria applicazione delle norme a tutela dei siti della Rete Natura 2000, che ormai ci sono tutte e sono chiare, e dunque dell’esigenza di non tardare ancora nell’effettiva tutela dei siti, degli habitat e delle specie presenti nelle aree della Rete, che rappresentano un patrimonio di biodiversità troppo a lungo sottoposto a degrado».

Un avvertimento anche a chi, anche fuori dalla Sicilia, come in Toscana, chiede revisioni di perimetri di aree protette ricadenti in Sic e Zps o deroghe per la caccia di specie comprese nella direttiva uccelli.


Torna all'archivio