[20/03/2006] Rifiuti

Discarica abusiva, sė alla confisca del terreno solo se il proprietario ha commesso il reato

ROMA. L’area interessata da una discarica abusiva può essere confiscata al proprietario del terreno solo se questi è responsabile o corresponsabile del reato. Altrimenti il proprietario «ha solo gli obblighi e gli oneri reali previsti dall’articolo 17 D. Lgs 22/1997 al fine di realizzare la bonifica ed il ripristino ambientale del sito; ne deriva che, in caso di comproprietà dell’area, i comproprietari sono soggetti alla confisca solo se sono responsabili, quanto meno a titolo di concorso, del reato di discarica abusiva».  Lo afferma la sentenza del 21 febbraio della terza sezione della Corte di Cassazione, ribaltando un’ordinanza del 2002 emessa dal Tribunale di Cagliari e che prevedeva anche la confisca di un immobile in un terreno interessato da una discarica abusiva.

Torna all'archivio