[21/11/2012] News

L'Australia istituisce la pił grande rete di aree marine protette del mondo: 2,3 milioni di Km2

L'Australia ha istituito una serie di grandi Aree marine protette che costituiranno la più grande rete di mare tutelato del pianeta. Il governo laburista appoggiato dai Verdi ha approvato anche il Fisheries adjustment assistance package, finanziato con circa 100 milioni di dollari australiani, per sostenere I pescatori interessati dalla creazione di questa imponente rete di Amp che si estenderà su 2,3 milioni di Km2. Il ministro dell'ambiente australiano, Toni Burke, ha spiegato che  «Queste riserve marine sono le prime del genere nel mondo e non avranno che un impatto minore sulla pesca commerciale. Ci sono alcune zone dove la pesca proseguirà ma alcune attività, come la pesca a strascico, sono vietate, mentre per certe zone lo sfruttamento del petrolio e del gas è vietato».

Il governo australiano è stato di parola: aveva annunciato a giugno l'intenzione di realizzare questo "network of Commonwealth marine reserves" e dopo qualche  mese di consultazioni con i pescatori e le amministrazioni locali lo ha fatto, istituendo Amp in 5 delle 6 più grandi regioni marine: Coral Sea;  North-west; Temperate East; North, North-west, che si vanno ad aggiungere a quelle già istituite nel 2007 nella South-east Marine Region.

Dopo le consultazioni il direttore dei National Parks  ha presentato un rapporto al ministro che ha trasmesso al Governatore Generale le sue proposte per l'istituzione di Amp. Delle 80.000 osservazioni pervenute la stragrande maggioranza era favorevole al piano del governo di creare la più grande rete mondiale di parchi marini, che era uno degli impegni elettorali presi dai laburisti.

Burke ha detto: «L'Australia è uno dei leader mondiali, quando si tratta di proteggere i nostri oceani, così deve essere: abbiamo la responsabilità su più del mare di quasi qualsiasi altro paese sulla Terra. L'Australia è la patria di alcuni ambienti marini incredibili, tra i quali il canyon di Perth, nel sud-ovest e le scogliere mozzafiato del Mar dei Coralli e questo annuncio cementa la posizione dell'Australia come leader mondiale della tutela ambientale. Gli oceani australiani ospitano molti animali marini del mondo in via di estinzione, tra  i quali la tartaruga verde, la balenottera azzurra, la balena franca australe, il leone marino australiano e lo squalo balena».

Il processo di sviluppo dei piani di gestione delle nuove Amp dovrebbe iniziare immediatamente e Burke ha spiegato che «I piani di gestione stabiliscono in modo le riserve devono essere gestite e quali tipi di attrezzi da pesca possono essere o meno utilizzati e quali attività intraprese nelle aree marine protette. Mentre i piani di gestione per le nuove riserve sono in fase di sviluppo, localmente verranno attuate disposizioni transitorie nazionali basate sulla legislazione esistente. 

Torna all'archivio