[20/11/2012] News

Nasce Ginkgo: adesso anche l’ombrello č completamente riciclabile

Sotto la pioggia, ma in modo sostenibile. E' nato infatti Ginkgo, il primo ombrello riciclabile al 100%, realizzato in un unico materiale, il polipropilene, resistente a urti e vento, senza deformarsi. L'idea progettuale è di un ingegnere, Gianluca Savalli, e di un designer, Federico Venturi, che hanno unito le loro competenze in seguito all'ennesimo ombrello rotto.

«A quel punto ci siamo detti: perché non pensare a un ombrello semplice, ma resistente e sostenibile? Da qui, lo spunto per esaminare i punti deboli degli ombrelli compatti, che hanno un ciclo di vita molto breve, realizzati in poliestere e ferro», ha dichiarato Venturi. Grazie alle proprietà meccaniche del polipropilene, i progettisti hanno ottenuto un oggetto leggero, robusto e flessibile. L'utilizzo di questo materiale- hanno spiegato Savalli e Venturi- garantisce l'elasticità degli elementi (braccetti, pulsante di sblocco, etc.) maggiormente sollecitati e che risultano essere i punti di maggiore debolezza negli ombrelli tradizionali. La razionalizzazione del numero dei componenti, ridotto dell'80%, ha portato ad un aumento dell'affidabilità e a una semplificazione delle fasi di produzione e assemblaggio.

Vincitore di Idea to Product Competition Italy 2011, competizione interna al Politecnico di Milano organizzata dall'Acceleratore d'Impresa e dalla Fondazione Politecnico di Milano, Ginkgo ha ricevuto un premio economico di 2000 euro utilizzati per la progettazione, la produzione di stampi e per il deposito del brevetto. Grazie all'Acceleratore del Politecnico di Milano, Ginkgo ha partecipato a numerosi eventi alla presenza di investitori e business angel e, grazie a questi contatti, ha rafforzato il suo team con l'ingresso di Marco Righi, ingegnere gestionale, che ora si occupa dello sviluppo commerciale con l'obiettivo di creare una start up.

L'ultimo riconoscimento ottenuto da Ginkgo è dello scorso 20 settembre, quando l'ombrello "green" ha superato la prima selezione internazionale del James Dyson Award, prestigioso premio di design, che si propone di scovare cose belle, ma che funzionino e aiutino la gente nella vita quotidiana. 

 

Torna all'archivio