[17/05/2011] News

Il gruppo dei regolatori europei per il gas e l'elettricitą si scioglierą il primo luglio prossimo

L'UE nel 2003 ha istituito il gruppo dei regolatori europei per il gas e l'elettricità e nel 2009 ha istituito l'Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell'energia. Ma per assicurare una regolare transizione verso l'Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell'energia la Commissione europea ha deciso (decisione pubblicata sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi) che il gruppo sia sciolto solo a decorrere dal primo luglio 2011. In tal modo sarà possibile assicurare al gruppo dei regolatori europei per il gas e l'elettricità di portare a termine una serie di progetti in corso.

Il gruppo dei regolatori europei per il gas e l'elettricità è nato con il compito di agevolare la consultazione, il coordinamento e la cooperazione tra le autorità di regolamentazione degli Stati membri e tra queste e la Commissione, allo scopo di consolidare il mercato interno e assicurare l'applicazione uniforme in tutti gli Stati membri alla normativa comunitaria in tema di energia.
Mentre l'Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell'energia è nata per migliorare la cooperazione tra le autorità nazionali di regolamentazione e per dare un ulteriore contributo al funzionamento effettivo dei mercati interni dell'energia elettrica e del gas naturale.

L'Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell'energia costituisce il quadro nel quale le autorità nazionali di regolamentazione possono cooperare e svolgere funzioni analoghe a quelle attualmente esercitate dal gruppo dei regolatori europei per il gas e l'elettricità. Dato che l'Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell'energia continuerà il lavoro realizzato dal gruppo dei regolatori europei per il gas e l'elettricità nel quadro di una governance più effettiva, l'Ue abrogare la decisione 2003 quella che ha istituito il gruppo. (es)

Torna all'archivio